Conoscere la PEC


Le domande chiave sulla posta elettronica certificata: informazioni e link utili per conoscere la «Pec»

1.Come fa una società a procurarsi una casella di Posta elettronica certificata (Pec)?

La Pec deve essere acquistata – anche online – da uno dei gestori autorizzati da DigiitPA (Ente nazionale per la digitalizzazione della Pubblica amministrazione). L’elenco dei gestori si trova sul sito www.digitpa.gov.it/pec_elenco_ gestori. Per acquistare la casella basta cliccare sul nome del gestore e seguire le istruzioni. L’indirizzo Pec deve essere già attivato nel momento della comunicazione al Registro Imprese.

2.Ci sono costi per l’attivazione di una casella Pec?

Sì, i costi sono quelli stabiliti da ogni singolo gestore autorizzato al rilascio. Mediamente, in base ai servizi offerti, il prezzo può variare da 5 a 50 euro all’anno.

3.Ci sono costi per la comunicazione dell’indirizzo Pec al Registro Imprese?

No, la comunicazione è esente da diritti di segreteria e imposta di bollo

4.Posso comunicare al Registro Imprese un indirizzo Pec assegnato da un gestore ma non ancora attivato dal punto di vista tecnico-informatico (ad esempio perché non è stato ancora accertato il pagamento)?

No, l’indirizzo Pec solo assegnato ma non ancora attivato dal punto di vista tecnico-informatico non esiste e sarà applicata la relativa sanzione in caso di ritardo.

5. Le società iscritte che non comunicano l’indirizzo Pec entro il 29 novembre 2011 o che lo comunicano oltre il termine, che conseguenze hanno?

A ciascun legale rappresentante della società viene applicata la sanzione amministrativa prevista dall’art. 2630 codice civile da un minimo di 103 ad un massimo di 1.032 euro. La sanzione si riduce a un terzo se la comunicazione avviene nei 30 giorni successivi alla scadenza.

6. Le società semplici, le cooperative e i consorzi hanno l’obbligo di attivare e comunicare l’indirizzo Pec al Registro Imprese?

Sì, tranne i consorzi.

7. Le società, le cooperative e i consorzi in liquidazione o fallimento hanno l’obbligo di dotarsi e comunicare la Pec al Registro Imprese?

Sì (esclusi i consorzi che non sono obbligati alla comunicazione della Pec), perché la normativa non prevede esclusioni di alcun tipo.

8. Le imprese individuali hanno l’obbligo di dotarsi e comunicare l’indirizzo Pec al Registro Imprese?

No, l’articolo 16 comma 6 del decreto legge 29 novembre 2008 n. 185 convertito con legge 2/2009, prevede la comunicazione solo per le imprese costituite in forma societaria.

9. Le Società estere con sede secondaria e/o unità locale in Italia hanno l’obbligo di attivare e comunicare l’indirizzo Pec al Registro Imprese?

Sì per le sedi secondarie iscritte ai sensi dell’art. 2508 codice civile relativo alla pubblicità degli atti societari perché la Pec si configura come “sede elettronica” della società.

No per le unità locali di imprese estere (che non abbiano una rappresentanza stabile in Italia) in quanto non sono iscritte nel Registro Imprese e non sono pertanto tenute al nuovo obbligo.

10. Le variazioni dell’indirizzo Pec dell’impresa devono essere comunicate al Registro Imprese?

Sì, è necessario che l’indirizzo che compare in visura e nei certificati sia sempre valido e attivo. La comunicazione è gratuita e va effettuata per via telematica con le stesse modalità previste per la prima comunicazione.

11. La Pec che le società devono comunicare alla Camera di Commercio può essere associata a più soggetti?

La normativa non prevede un’univocità “casella PEC – società”. Quindi una stessa casella Pec può essere utilizzata per più imprese.

La piena responsabilità sull’indicazione e relativo accesso alla gestione e sul mantenimento della validità e attivazione tecnica dell’indirizzo ricade esclusivamente sui legali rappresentanti della società che hanno effettuato la comunicazione all’ufficio del registro delle imprese.

12. Se l’impresa dispone di più unità locali o sedi secondarie in varie province si deve dotare e comunicare più indirizzi PEC?

No, la società deve comunicare un solo indirizzo Pec presso il Registro Imprese della sede legale a prescindere dalle sedi secondarie e unità locali di cui dispone.

13.Come va comunicato l’indirizzo Pec al Registro Imprese?

L’indirizzo Pec va comunicato al Registro Imprese della sede legale dell’impresa esclusivamente per via telematica attraverso le procedure Comunica, Starweb o nuova procedura semplificata.